Newsletter

Porto turistico di Castellammare di Stabia – Cresce il traffico diportistico

Porto turistico di Castellammare di Stabia Cresce il traffico diportistico Claudia Ambrosino Nel corso degli anni il porto di Castellammare di Stabia ha cambiato volto: oggi l’attività legata al traffico merci ha lasciato il posto a quella diportistica. ll traffico diportistico è uno dei punti di forza dell’economia del porto di Castellammare di Stabia che mira a valorizzare le attività connesse ai mega-yacht, segmento che rappresenta un mercato in crescita ad elevato valore aggiunto . La posizione favorevole della città rispetto a luoghi di...

Camaga: un’azienda leader nella manutenzione di motori MTU. L’unica officina con “banco prova” per simulare funzionamento motore

Camaga: un’azienda leader nella manutenzione di motori MTU L’unica officina con “banco prova” per simulare funzionamento motore di E.L. L’officina per la manutenzione dei motori MTU è al piano terra, alle spalle dell’ex edificio della Cirio. Siamo nell’area orientale del porto di Napoli, zona Vigliena. Per arrivare all’officina di riparazioni “Camaga”, superato l’ingresso della Darsena Petroli, si percorre una strada sovrastata da un edificio grigio, oramai in disuso ma che conserva uno strano fascino, dovuto probabilmente alle dimensioni, all’architettura caratterizzata, a diversi...

Il Gruppo Tecnico “Logistica, Trasporti ed Economia del Mare” in visita all’Autorità di Sistema del Mar Tirreno Centrale

Il Gruppo Tecnico “Logistica, Trasporti ed Economia del Mare” in visita all’Autorità di Sistema del Mar Tirreno Centrale Giovedì 13 giugno, presso l’Unione Industriali Napoli, si è riunito il  Gruppo  Tecnico “Logistica, Trasporti ed Economia del Mare” di Confindustria, guidato dal dott. Guido Ottolenghi. Il Gruppo Tecnico è composto da rappresentanti delle Categorie e del Territorio afferenti la logistica e l’economia del Mare. Il GT si relaziona costantemente con gli associati, svolge attività di  assistenza e lobby su tutti i problemi...

“Porto di Salerno: una storia lunga dieci secoli” Dalla storia spunti per comprendere il presente e disegnare il prossimo futuro

L' opinione “Porto di Salerno: una storia lunga dieci secoli” Dalla storia spunti per comprendere il presente e disegnare il prossimo futuro   di Alfonso Mignone*   Il saggio ricostruisce le vicende storiche dello scalo dall’epoca romana fino ai giorni nostri con una appassionata ricerca sulle origini  marinare della città di Salerno che diventò non solo capitale di un potente Principato, ma anche e, soprattutto, dopo la fine dell'indipendenza amalfitana e la conquista normanna, emporio di rilevanza internazionale in un Mediterraneo conteso tra Arabi, Bizantini...

Il Forte di Vigliena deve essere recuperato all’uso pubblico. In un decreto interministeriale l’impegno dell’Autorità Portuale

L' opinione Il Forte di Vigliena deve essere recuperato all’uso pubblico In un decreto interministeriale l’impegno dell’Autorità Portuale Sergio Marotta *   Il Forte di Vigliena fu costruito su ordine del Vicerè spagnolo Juan Manuel Fernandes Pacheco, duca di Escalona e marchese di Villena, all’inizio del XVIII secolo. Era una batteria costiera armata di cannoni che doveva servire alla difesa della costa dagli attacchi provenienti dal mare, impedendo  alle navi nemiche di fermarsi in rada. Eppure l’episodio più importante che ha reso immortale quel...

Approfondimenti in pillole. RFI: dalla Regione Campania all’AdSP, le soluzioni in campo per mare-ferro Pier Paolo Olla: l’ ipotesi Napoli-Traccia, lo studio sul fascio di binari a oriente del porto

Approfondimenti in pillole RFI: dalla Regione Campania all’AdSP, le soluzioni in campo per mare-ferro Pier Paolo Olla: l’ ipotesi Napoli-Traccia, lo studio sul fascio di binari a oriente del porto Emilia Leonetti Come rappresentante di RFI in seno all'Organismo di Partenariato come valuta l'attività svolta in questi primi tre anni? Mi riferisco in particolare alle scelte fatte per sviluppare l'intermodalità negli scali del sistema portuale campano, cosi come previsto dalla legge di riforma del 2106 che considera i porti come nodi di un...

Quattro domande a….Maurizio de Giovanni “per uno scrittore il porto è un luogo irrinunciabile”. Il richiamo ad una maggiore fruibilità turistica per l’integrazione con la città

Quattro domande a.... Maurizio de Giovanni “ per uno scrittore il porto è un luogo irrinunciabile” Il richiamo ad una maggiore fruibilità turistica  per l’integrazione con la città Emilia Leonetti   Che rapporto ha lo scrittore Maurizio de Giovanni con il porto di Napoli?"Per uno scrittore napoletano il porto è un luogo irrinunciabile. La città convive col mare, pur non essendo propriamente una città di mare, data la scarsissima fruibilità che la popolazione ha dell’elemento. Il porto è invece una città nella città, il...

Edoardo Rixi: Sblocca Cantieri “i Commissari inseriti per accelerare i lavori di opere necessarie”

Edoardo Rixi: Sblocca Cantieri "i Commissari inseriti per accelerare i lavori di opere necessarie” il Vice Ministro annuncia: “bisogna superare le rigidità che frenano le Autorità Portuali, anche se non è in discussione la loro natura pubblica”   di Emilia Leonetti  On. Edoardo Rixi, Lei è Vice Ministro del Ministero delle Infrastrutture. Ministero chiave per il sistema portuale del nostro Paese. In che modo sta operando non solo per potenziare dal punto di vista infrastrutturale e delle connessioni (viarie, ferroviarie) i porti...

Wartsila: leader nella costruzione di motori diesel. A Napoli la centrale di assistenza. Il ruolo dell’officina di Calata Porta Massa per riparazioni di motori e di centrali elettriche

Wartsila: leader nella costruzione di motori diesel. A Napoli la centrale di assistenza Il ruolo dell'officina di Calata Porta Massa per riparazioni di motori e di centrali elettriche di Emilia Leonetti E’ una delle più importanti officine, presenti nello scalo partenopeo sin dalla fine degli anni quaranta del secolo passato. Creata dalla FIAT “divisone mare” per la costruzione di motori navali, passata, verso i primi anni settanta, all’IRI divenendo “Grandi Motori Trieste” assorbita poi da Fincantieri, per essere infine acquisita, la divisione...

Lucio Punzo: grandi passi in avanti. Ma basse le possibilità di attuare piani e progetti

Approfondimenti in pillole Lucio Punzo: grandi passi in avanti. Ma basse le possibilità di attuare piani e progetti I limiti della burocrazia e la presenza di centri decisionali poco propensi alla collaborazione di Emilia Leonetti Lei rappresenta in seno all’Organismo di Partenariato Assologistica,  come valuta questi primi di anni di attività dell’Organismo di partenariato? Soprattutto dal suo punto di vista si sta dando attuazione allo spirito della riforma portuale del 2016 che considera i porti come dei nodi di un sistema interconnesso...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi